Integratori Naturali

Vital 3: la salute, in modo naturale

22 motivi per provare ProArgi 9 Plus

Lascia un commento

 

synergyitalyL’ossido nitrico derivato dall’arginina è direttamente o indirettamente implicato in ogni risposta cellulare e nello stato di salute, dal sistema cardiovascolare al sistema immunitario, dalla funzione ormonale alla funzione nervosa.

Anche se un elenco esaustivo delle possibili applicazioni dell’aminoacido non è incluso, i seguenti sono i principali motivi scientificamente provati che chiunque – anche le persone sane – dovrebbe considerare aggiungendo l’arginina nella propria alimentazione quotidiana per beneficiare in salute e benessere.

Le notevoli proprietà di l-arginina sono state convalidate dal Premio Nobel 1998 per la Medicina, e da allora l’interesse è cresciuto in modo esponenziale nei settori farmaceutico e nutraceutico. L’efficacia di l-arginina come agente terapeutico è stato convalidato da migliaia di studi clinici scientifici. ProArgi-9 Plus è stato formulato in collaborazione con i principali ricercatori di l-arginina come J. Joseph Prendergast e altri specialisti cardiovascolari che hanno condotto ricerche pionieristiche nella corretta applicazione di l-arginina e nella promozione della salute cardiovascolare. Questi esperti hanno contribuito a creare il miglior prodotto di l-arginina sul mercato.

1. E’  mille  volte  più  potente  di  qualsiasi  antiossidante  naturale  nel  corpo.  Le  proprietà  antiossidanti   dell’arginina  supportano  vari  sistemi  del  corpo  e  possono  proteggere  dalle  malattie  cardiache,   ictus,  cancro  e  diabete,  oltre  a  rallentare  l’invecchiamento  prematuro.

2. Offre  supporto  cardiovascolare  ad  ampio  raggio,  tra  cui  il  controllo  della  pressione  del  sangue  e  la   formazione  di  placche.  L’ossido  di  azoto  mantiene  le  arterie  rilassate  e  flessibili  per  la  normale   pressione  sanguigna,  prevenendo  l’ipertensione  e  l’angina  pectoris.

3. Migliora  la  memoria,  in  particolare  la  memoria  a  lungo  termine,  e  può  contribuire  a  invertire  gli   effetti  di  demenza  e  la  patologia  dell’Alzheimer.

4. Aumenta  la  produzione  dell’ormone  della  crescita  (HGH),  che  ha  proprietà  anti-­‐invecchiamento.

5. Migliora  la  comunicazione  delle  cellule  messaggere  tra  nervi  e  cervello.

6. Può  contribuire  a  migliorare  la  funzione  immunitaria  e  combattere  le  infezioni  batteriche.

7. Può  aiutare  nel  trattamento  e  nella  prevenzione  del  diabete  in  quanto  molte  complicazioni  della   malattia,  inclusa  la  cattiva  circolazione  e  la  cecità,  sono  di  natura  vascolare.  L’arginina  svolge  anche   la  funzione  di  regolare  la  secrezione  dell’insulina  nel  pancreas.

8. Può  inibire  la  divisione  e  la  proliferazione  delle  cellule  tumorali.

9. Aiuta  nel  controllo  del  colesterolo,  abbassando  i  livelli  di  siero  e  di  colesterolo  LDL.

10. Migliora  le  prestazioni  sessuali  maschili  combattendo  la  disfunzione  erettile  vascolare  (ED).

11. Le  sue  capacità  anticoagulanti  riducono  la  coagulazione  diminuendo  il  rischio  di  infarto  e  di  ictus.

12. Riduce  l’ipertensione  connessa  alla  gravidanza,  un  fattore  di  rischio  sia  per  la  futura  mamma  che  il   nascituro.

13. È  utile  nel  trattamento  dell’asma,  aprendo  percorsi  polmonari  per  facilitare  la  respirazione  e  il   trattamento  di  disturbi  polmonari.

14. Rilassa  i  muscoli  dello  sfintere  ipertonico,  prevenendo  e  guarendo  le  emorroidi.

15. Aumenta  la  massa  muscolare  e  preserva  la  densità  ossea,  favorendo  la  produzione  di  HGH,  che   agisce  anche  sulla  riduzione  del  tessuto  adiposo.  Grazie  a  queste  proprietà,  può  essere  utile  nel   controllo  del  peso  e  nella  resistenza  all’allenamento  fisico.

16. Può  aiutare  a  compensare  i  danni  cardiovascolari  e  polmonari  causati  dall’uso  di  tabacco,  poiché  i livelli  di  ossido  di  azoto  nei  fumatori  sono  meno  della  metà  di  quelli  che  si  trovano  nei  non  fumatori.

17. Aiuta  ad  accelerare  la  guarigione  delle  ferite  e  il  recupero  dopo  un  intervento  chirurgico.  La  ricerca   ha  dimostrato  che  è  utile  nel  trattamento  di  ustioni  e  stimola  la  guarigione  delle  ferite  negli  anziani.

18. Può  essere  utile  per  migliorare  le  prestazioni  atletiche  grazie  alla  sua  capacità  di  aumentare  la   tolleranza  e  la  resistenza  all’esercizio  fisico,  al  suo  effetto  benefico  sui  polmoni  e  al  suo  effetto  sui   livelli  di  HGH  che  aiutano  nella  costruzione  di  tessuto  muscolare  magro.

19. Può  essere  usato  per  migliorare  la  funzione  della  prostata.

20. Può  prevenire  e  possibilmente  invertire  gli  effetti  dell’osteoporosi  influenzando  positivamente  la   massa  ossea.

21. È  stato  utilizzato  nel  trattamento  della  sindrome  dell’intestino  irritabile  e  per  ridurre  l’insorgenza  di   ulcere  -­ specialmente  da  stress  -­ senza  influenzare  la  produzione  di  acido  gastrico.

22. Può  migliorare  la  funzione  renale  e  rallentare  la  progressione  della  malattia  renale  e  l’insufficienza   renale  cronica  correlata  all’età.  L’effetto  protettivo  dell’arginina  sui  reni  può  beneficiare  anche  le   persone  affette  da  diabete.

Ingredienti:   L-­arginina,  citrullina,  melograno,  estratto  di  vino  rosso,  acido  folico,  vitamine  B6,  B12,  K2  e  D3,  Ribosio,   Xilitolo.

Advertisements

Autore: saraccom

Mi chiamo Marcella Saracco e ho maturato una decennale esperienza nell’ambito marketing, comunicazione e pubbliche relazioni nel settore industriale multinazionale. Spaziando tra le competenze dell’una e dell’altra area ed approfittando di questa flessibilità ho avuto modo di gestire il ciclo di vita del prodotto: dall’analisi di mercato iniziale al lancio e promozione dello stesso, attraverso la comunicazione tradizionale ed innovativa e condividendo le informazioni tra organi di stampa, opinion leader, rete vendita e funzioni aziendali. In questi anni mi sono accorta che se in passato le strategie di marketing che si focalizzavano sullo sviluppo della consapevolezza di marca funzionavano piuttosto bene (soprattutto nel BtoC), oggi i punti di contatto con il consumatore si sono profondamente modificati. Attualmente il fattore che più influenza la decisione d’acquisto è la referenza positiva di qualcun altro, e la reputazione aziendale svolge un ruolo determinante nella fase di scelta. Trainata dalla convinzione che un'azienda che lavora bene al suo interno possa ottenere un buon riscontro all'esterno in termini di capitale reputazionale aziendale, mi sono specializzata ed appassionata a tematiche di comunicazione innovativa e digitale, web 2.0, Social media e Marketing 3.0.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...